cultura storia attualita stranezze

Il Giorno del Ringraziamento

Le origini del THANKSGIVING DAY in America possono essere rintracciate nell’anno 1620, quando i pellegrini lasciarono Plymouth, Inghilterra, in cerca di libertà religiosa e civile. Dopo nove settimane sulla loro nave, the Mayflower, sbarcarono a Plymouth Rock, Massachusetts. All’inizio i pellegrini erano 120, ma dopo un inverno devastante ne erano rimasti circa la metà. Nell’anno seguente, con l’aiuto degli indiani superarono tantissime difficoltà ed impararono a coltivare il mais e diversi tipi di verdure tipiche del luogo. Dagli indiani impararono anche ad usare certe piante medicinali, e ad identificare le piante velenose. Nell’autunno 1621 avevano costruito case e conservato pesce e carne a sufficienza per tutto l’inverno. Così i pellegrini invitarono gli indiani ad una celebrazione di ringraziamento per la bontà data a loro da Dio e per l’amicizia dimostrata a loro dagli indiani. Il loro banchetto era composto di cervi, molti tacchini selvatici, pesce, fagioli, verdure e bacche. Generalmente i pellegrini festeggiavano il Thanksgiving ogni anno, ma non sempre in novembre.

Il primo Giorno del Ringraziamento fu proclamato da George Washington il 26 novembre del 1789. Nel 1863 il presidente Abraham Lincoln proclamò il Thanksgiving una festa nazionale. Dal 1863 in poi ogni presidente ha proclamato annualmente il Thanksgiving un giorno di festa nazionale, di solito festeggiata il quarto giovedì di novembre, finché nel 1941 il Congresso stabilì permanentemente l’ultimo giovedì di novembre come festa.. CIOE’ OGGI!! 😉