Pazzia portami via. (28/11/2004)

“Sei stanco di lavorare con le equazioni integro-differenziali?

Vuoi eseguire solo operazioni algebraiche?

Scegli la trasformata di Laplace!”

Scritta all’interno di un bagno del Politecnico di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *