cattiverie commenti opinioni

Di fretta..

In attesa di avere il tempo di scrivere qualcosa di serio, propongo un articolo visto su un giornale di ieri, con riserva di ritornarci sopra..

Eccoci stancamente arrivati alla finale: dopo Cristina Plevani (ogni volta che capita d’incrociarla,inutilmente, su qualche schermo – chissà perchè – fa infinita tristezza), Flavio faccia-da-soap-Montrucchio (finito invece, felice come una Pasqua, fra le cento vetrine), la coatta Floriana (la sua assenza preoccupa, non è che ci ripiomberà addosso fra una Lecciso e l’altra?), e la ragazza qualunque Serena, s’incorona oggi un nuovo vincitore del Grande Fratello. Ma che edizione è stata, questa, così sottotono, con i soliti abitini trash della D’Urso (speriamo anche per lei in un’uscita definitiva dalla casa: l’Isola dei famosi è pronta, Barbara…), con uno straccetto di amplesso amoroso finito male per la solita “malafemmina” tentatrice e perfettamente per il macho italico, subito assolto da tutti e pronto a riconquistare la ex? E intanto, nella casa dei gridolini e dell’idioletto più insopporatbile mai uscito in tv (“senti, amò, sei proprio top, ti voglio bene, non è top?”), manco si stesse comunicando via sms, si cerca di vincere la noia e la tensione tirando fino a stasera. Voci bene informate dicono che vincerà il personaggio più personaggio che la casa ricordi, e sapete di chi parlo. Ma pure lei, la bionda gallese, ha un passato così incasinato che ha buone chance. L’uno si grida all’altra quanto sono top. Noi, che stiamo dalla parte degli sfigati, sosteniamo, come una causa persa, il muratore di Lucca, che ha rivelato almeno qualche guizzo di ingenuità e umanità. E da domani il circo è al completo: tutti da Costanzo!

A lunedì!!