Povera Italia – 1

Arretra il sistema formativo della scuola italiana, nelle ultime posizioni fra gli stati aderenti all’Ocse. Lo rivela il “Programme For International Students Assessment” che ogni 3 anni valuta le prestazioni degli studenti di 15 e 16 anni nella lettura, nella matematica e nelle scienze naturali. Per quantoriguarda la lettura, in testa sono Finlandia, Corea e Canada. L’Italia si trova in 25° posizione (era 26° nel 2000). Peggio in matematica dove è 26°, davanti a Grecia, Turchia e Messico.
——————–

E ci credo, poveri studenti, mica hanno tempo di studiare se devno seguire le vicende di Costantino Vitagliano e delle Lecciso, no?? – JJB


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *