cattiverie pensieri sensazioni

Vergogne di cui non ci si vergogna

C’è una guerra in corso, lo tsunami ha fatto morti a profusione.
In questo clima festoso  (fez-toso) ci "propongono" ancora una volta, e nonostante il flop dell’anno scorso, quella menata del festival di Sanremo.
Una manna per la casalinga di Lugano, nel frattempo Superquark è scomparso da tempo.

Il carrozzone va avanti da sé
con le regine, i suoi fanti, i suoi re
ridi buffone per scaramanzia
così la morte va via….

PS
Odio Zero,ma in questo caso calzava come un preservativo.