cultura stranezze

L’arcivescovo di Costantinopoli

Se l’arcivescovo di Costantinopoli
si volesse disarcivescovocostantinopolizzare,
vi arcivescovocostantinopolizzereste voi
per disarcivescovoscostantinopolizzare lui?
E questo è quello che tutti sanno sull’arcivescovo di Costantinopoli. Ma pochi sanno che c’è anche dell’altro!
Prima di tutto il fatto che la sua chiesa, il Patriarcato Ecumenico o di Costantinopoli o di Istanbul o il Fanar è la chiesa cristiana più antica del mondo essendo stata fondata dall’apostolo Andrea nel 38 dopo Cristo, solo cinque anni dopo la morte di Gesù. Naturalmente, alcune chiese erano state fondate ancora prima, però non sono sopravvissute fino ad oggi. E molte altre, quasi infinite, sono presenti nel mondo fino ad oggi, ma queste altre sono state fondate tutte dopo.
Inoltre c’è il fatto che la chiesa di Costantinopoli conta oggi nel mondo 4 milioni di fedeli, sparsi in tutto il mondo, il che la rende una chiesa molto internazionalizzata, come si vede dall’elenco dei suoi vescovi con le loro sedi.
In Turchia l’arcivescovo di Costantinopoli (il capo di tutti), e i vescovi di Yesilkoy, Buyukada, Kadikoy, Gokceada e Tenedos.
In Grecia i vescovi di Monte Athos, Calcidica, Thessalonica, Kisamos, Chania, Rethymnon, Spelion, Moirai, Herakleion, Neapolis, Siteia, Ierapetra, Patmos, Leros, Kos, Rhodes, Karpathos.
Negli Stati Uniti, i vescovi di New York, Boston, Kenilworth, Detroit, Pittsburgh Ellsworth, Pittsburgh Sidney, Atlanta, Chicago, Denver, San Francisco, South River, Las Vegas, Johnstown.
In Canada i vescovi di Toronto e Winnipeg.
In Francia i vescovi di Parigi Bizet e Parigi Daru.
In Estonia il vescovo di Tallin, in Finlandia il vescovo di Kuopio, in Svezia il vescovo di Stoccolma, in Germania il vescovo di Bonn, in Austria il vescovo di Vienna, in Svizzera il vescovo di Chambesy, in Italia il vescovo di Venezia, in Belgio il vescovo di Bruxelles, in Regno Unito il vescovo di Londra, in Australia il vescovo di Sidney, in Nuova Zelanda il vescovo di Wellington, in Corea il vescovo di Seoul, in Cina il vescovo di Hong Kong, in Argentina il vescovo di Buenos Aires, e a Panama il vescovo di Panama City.