Affamati ma musicati.

In metropolitana: salgono sei ragazzi vestiti abbastanza poveramente.

Ovviamente tutti e 6 (e se dico tutti dico tutti) avevano le cuffie, e quindi avevano perlomeno un lettore CD o un i-pod.

Siamo tutti poveri, e non arriviamo a fine mese, ma perlomeno Venditti ce lo possiamo ascoltare.

4 pensieri su “Affamati ma musicati.

  1. nessuno dice che siamo poveri, si dice che siamo in recessione, cioè stiamo meno benestanti di prima (in linea di massima ovviamente, poi ci sono quelli che stanno sempre meglio, quei lavori che non hanno mai alti e bassi, e tu ne sai qualcosa eheh)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *