cattiverie

Uau!

Se c’è una cosa che odio è la prevalenza dell’esteriorità sull’essenza.
L’ho sempre combattuta dall’inizio della mia esistenza, e adesso cosa mi ritrovo?

Una pubblicità che propone un fantasmatico movimento popolare che si chiama U.A.U. (United Against Ugliness).
Cioè, "uniti contro il brutto".

Ora dimmi tu, che ca**o c’entra la bellezza o la bruttezza con il vendere una automobile (Lancia Ypsilon)?
C’è bisogno di ribadire la preponderanza dell’estetica su tutte e altre cose, come parametro di valutazione universale?
C’è bisogno di veicolare il messaggio che ha fatto la fortuna di perfette nullità come Costantino e i Fratellini vari?

Disgustomatico.