Se sei razzista dimostralo

"Se hai sangue nelle vene dimostralo"
così dice un noto manifesto che tapezza le metropolitane di Milano..
certo che spendere soldi in una campagna di sensibilizzazione per la donazione del sangue e poi rifiutare la nobile richiesta di un cittadino italiano  di farlo "solo perchè omosessuale" non è proprio un ottimo esempio di intelligenza e coerenza..

6 pensieri su “Se sei razzista dimostralo

  1. nessun razzismo, escludono omosessuali perchè classificati come a rischio di malattie sessualmente trasmissibili. Nessuno ha detto che gli eterosessuali con 3 partner o più nell’ultimo anno sono egualmente esclusi. Tra le altre cose sono esclusi anche coloro che sono andati in paesi esotici in vacanza. Si tratta solo di una scrematura di sicurezza, non di un giudizio etico. Solo che i giornalisti “dimenticano” di spiegare alcune cose

  2. il punto è : ma se comunque i donatori di sangue sono sottoposti a continui e periodici controlli anche per ciò che riguarda le malattie veneree, che differenza c’è se il donatore è omosessuale o meno? si ok, c’è più brobabilità e questo lo capisco..ma se la persona in questione afferma di avere rapporti protetti e con un partner fisso non vedo il motivo di negarglielo e non vedo il motivo di non credere a lui esattamente nello stesso modo come si crede a un eterosessuale che afferma la stessa cosa..tanto più che i controlli di per se stessi dovrebbero garantire questa “schermatura di sicurezza”
    Senza contare che ci sarà pur un motivo se la legge che vietava agli omosessuali di donare il sangue è stata poi tolta..

  3. Alla reception del primo piano del reparto trasfusionale e di immunologia dei trapianti ti viene preventivamente chiesto di leggere un modulo informativo sul quale è indicato tutto ciò che presuppone la sospensione temporanea o definitiva dalla donazione: vaccini eseguiti (nelle ultime 48 ore); cure odontoiatriche (negli ultimi 7 giorni), somministrazione di antibiotici (nelle ultime 2 settimane); esami clinici particolari, aver fatto tatuaggi o piercing, agopuntura, assunzione di droghe leggere (negli ultimi 4 mesi); mononucleosi, toxoplasmosi, soggiorno in zone malariche (negli ultimi 6 mesi); soggiorno in Gran Bretagna per un periodo superiore a 6 mesi dal 1980 al 1996, malattie infettive, positività a test quali sifilide, Aids, epatite, assunzione abituale di droghe leggere, rapporti sessuali, anche protetti, con persone a rischio (sospensione permanente).

    tratto dalla spiegazione fatta dall’omosessuale in questione..e comunque ho letto anch’io quali sono le esclusioni visto che entrambi i miei fratelli donano il sangue..ma dell’omosessualità nessuna traccia..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *