Al cinema? No, in treno.

La pantera rosa, l’ho vista in treno.
E’ arrivata con un fantastico cappottino rosa, con il collo di pelo rosa.
Sotto una maglietta marrone
E i jeans blu.
Ma quel cappotto sarà valso almeno 300 euro dato che gli stilisti spesso usano queste idee per spillarti fior di dobloni.
E avreste dovuto vedere come se la tirava.

Per parafrasare un gentile invito tratto da Zelig:"Ma vattene aff****** tu e 3/4 della palazzina tua"

6 pensieri su “Al cinema? No, in treno.

  1. dipende da COME parlano di te, semmai.
    Io non mi immergo in una pozzanghera e poi mi butto in un letamaio e poi vado in giro in Piazza Duomo apposta per vedere se qualche blogger che passa commenterà sul suo blog.
    Però se quella tizia lo fa, complimenti a lei e al suo cerebro.

  2. Mah… non saprei mica. La stupidità o le capacità cerebrali sono anche più opinabili degli accostamenti cromatici, delle decisioni di spesa o… dei temi da trattare o meno nel proprio blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *