Propongo*

*(Voce del verbo proporre -deriv. di ‘proponere’- e non "a favore della plastilina")**

Assistenti sociali e tecnici della riabilitazione psichiatrica al servizio di tutte quelle famiglie dotate di figlio (il cui apice massimo dell’ eleganza è rappresentato da un Pampers, per via della sua tenera età) e muniti di videocamera amatoriale, amore per la violenza psicologica e senso del disprezzo per le generazioni future.

Non lo capisco questo ‘nonnismo’ famigliare che obbliga l’ultimo arrivato alla sua prima parola forzata "UNOOOO" e ad una performance in braghe di plastica davanti a tutta Italia.

Ci stanno precludendo la possibilità di avere, almeno in futuro, dei connazionali meno idioti. E il progetto per il perfezionamento dell’ uomo se ne va in vacca.

 

**[la pignoleria che mi caratterizza è frutto della sfiducia intellettuale nei riguardi della gente]

Un pensiero su “Propongo*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *