Posizione di comodo…

Oggi, come ogni giorno, torno a casa per la pausa pranzo e accendo la tv sul primo telegiornale disponibile…e tra stupri, delitti, tasse e tutto quello che ad oggi rende questo mondo un posto un po’ peggiore in cui vivere, è comparsa la notizia del regime militare in Birmania…

Ora…quale scoperta oserei dire! Sembra che questo enorme problema sia nato solo due giorni fa quando i monaci hanno deciso di manifestare…sembra che la Birmania sia comparsa sulle cartine da soli due giorni…sembra che nessuno sapesse della sua esistenza..ed ora sono li tutti i grandi capi della terra a fingere di correre ai ripari solo perchè si è alzata un po’ di polvere…e rimangono tutti scioccati dal fatto che russia e cina si rifiutino di porre sanzioni al regime…

Ora giusto per fare il punto della situazione…

Il popolo birmano e l’ambiente di questo paese sono costantemente minacciati e depredati da un regime militare violento. Un potere corrotto difeso con il terrore, con il controllo totale delle risorse economiche e naturali, la spoliazione delle foreste, il lavoro forzato, gli stupri, l’arruolamento forzato di bambini-soldati e le deportazioni. Da 12 anni Aung San Suu Kyi è agli arresti domiciliari solo per aver vinto le elezioni democratiche, mentre oltre mille prigionieri politici sono vittime di torture e abusi durante la detenzione. Sono decenni, dico DECENNI , di violenta dittatura, dove l’arbitrio è l’unica legge e l’unica modalità di governo.

Ed ora come dieci anni fa la popolazione prova a ribellarsi…ad uscire da questo tunnel di terrore…se ne fregano di venire uccisi, incarcerati…ormai non hanno più niente da perdere…e se ci penso mi riempio di rabbia..non solo per la situazione, ma perchè sono pienamente cosciente del fatto che nessuno farà nulla…parlano di sanzioni, parlano di impedire che i finanziamenti di grosse società arrivino al governo militare…ma sono tutte chiacchere, perchè nessuno ha qualcosa da guadagnarci…in quel paese non c’è petrolio…c’è solo della povera gente che soffre e questo non porta quattrini ai grandi della terra…e quando il polverone si sarà abbassato…quando questa diventerà una notizia di ieri tutti tireranno un sospiro di sollievo e torneranno a giocare con i soldatini…

2 pensieri su “Posizione di comodo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *