cattiverie

Evviva la TV

dopo eoni che non la guardo più la accendo in un momento di scazzo/digestione post-prandiale schiacciando un tasto a caso.
Mi si accende su un canale regionale dove un tipo sta cantando e nel giro di due secondi (appena il tempo di comparire l’immagine) mi spara una rima fra "scarpe strette" e "sigarette".
CLICK.