riflessioni stranezze vita

Si, la vita è tutta un film

Ubriachi con i-pod e vino in mano dall’aspetto pericoloso ma che tanto pericolosi non sono.
Uomini maniaco compulsivi con cani al seguito che lavano ogni pelo dell’animale per togliere ogni minuscolo granello di terra, che parlano con loro e li sgridano come se fossero dei bambini.
Scontri generazionali tra ragazzini e anziani con i primi che lanciano epiteti degni di Oxford ai secondi e i secondi che li rincorrono per il parco picchiandoli con spranghe di ferro.
Signore che si erigono a paladine della legge.
Capannelli di vecchietti che oggi avranno molto di cui parlare dopo aver visto quello che hanno visto.
Ambulanze e carabinieri.

E tutto senza pagare il biglietto.

Seduta comodamente su una panchina di un parco ad osservare la pazzia dell’umanità.