cattiverie

Mizoo

In metropolitana alle 22 ieri sera: tizia con capelli viola e treccine "alla film porno", sorella maggiore con cappuccio fino agli occhi grassa come un frate (mi scuso coi frati che potrebbero sentirsi gravemente offesi dal paragone) e che emetteva suoni strani, madre dei 2 casi umani ancora più grave. Tizio con valigetta nera a cui si aggrappava, forse contenente documenti della CIA viste le occhiate che lanciava in giro. Tizio rastoso con vestiti multicolore e signora. Altra umanità assortita. E  me ovviamente.
Tutto in un unico vagone.

Se espandiamo il campione statistico è un quadro semi-rappresentativo della media della popolazione, ed un esempio chiaro del perchè sostengo che i manicomi andrebbero riaperti.