riflessioni

Desideri..

C’è una canzone che fa così..
"(…)..Ma cosa ho perso? Stare insieme non è un gioco..forse ho perso solo te..e riguardo nel tramonto di una luce giallo spento..la collina dove un tempo fingevamo che era eterno..tutti gli altri erano niente,solo facce,solo gente..spettatori di una scena ci facevano un po’ pena..eri come l’oro ora sei come loro..più nessuno ormai è entrato dentro al mio limbo dorato..(..)..e ogni bacio che hai negato è un po’ che hai perso di me..ed ogni ti amo che ho taciuto è un po’ che ho perso di te..ed ogni tuo sorriso muto era una foto di noi..e ogni sguardo ormai stanco era già la fine..è molto meglio dare un taglio,anche secondo me e meno male perchè stavi troppo bene sai..e mi ringrazi perchè sei un po’ meno fragile e..e ci sentiamo presto..chiamami..così si dice..tutti gli altri erano niente,solo facce,solo gente..spettatori di una scena ci facevano un po’ pena..eri come l’oro ora sei come loro.."
..mai come in questo periodo trovo un senso alle parole sconclusionate di questo folle autore.
Questa realtà è veramente dura da mandare giù..e se anche razionalmente ci sono la disintossicazione del cuore è un salto nel buio..la verità è che vorrei solo svegliarmi domani mattina e non provare più nulla..questo è il mio più grande desiderio..