riflessioni vita

Sedentarietà

Credo di essere sempre riuscito ad oscillare attorno al giusto equilibrio fra attività e sedentarietà nella mia vita, senza esagerare troppo da una parte o dall’altra… almeno fino a quest’ultimo anno. Sto diventando maledettamente sedentario e mi piace l’idea di poter incolpare il mio lavoro per questo. I miei precedenti posti di lavoro erano precari e sottopagati, ma almeno mi permettevano di fare un po’ di moto, andare in giro e stare in attività. Adesso sono bloccato 8 ore/die ad una scrivania e, visto che nel corso dei fine settimana non ho più molta voglia di darmi a salubri attività fisiche, credo di aver raggiunto il culime della sedentarietà. Qualcosa mi dice che non sono più in grado di correre i 400 m in 59 secondi ormai…