Le mie regole

Ho deciso di cambiare musica così perchè mi andava, ed anche se è italiana (la musica italiana è la peggiore nell'universo), ho trovato qualcosa di utile. Non riuscirete a concludere di più su di me, neanche conoscendomi di persona ed a fondo. No, niente più di quanto non riassuma in qualche minuto questa canzone. Cari nuovi e vecchi amici, nuovi ed acerrimi nemici, carissimi grigi insipienti ed apatici, cosa volete di più? Eccomi per come sono, e risparmiatevi lambiccamenti su di me, vi meritate tutto il tempo che avete per lambiccarvi su di voi.. si, ne convengo anch'io, avete propio bisogno. Ora preparate il cuore ed amatemi, preparate le armi ed attaccatemi, passate ed ignoratemi. Fate un pò quel che volete, questo sono io.

JJ

3 pensieri su “Le mie regole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *