commenti opinioni

Non fa una grinza, ma tanto non importa

Che piacere spiegare le cose puntigliosamente per evidenziare la logica del ragionamento e le motivazioni cardine, per poi scoprire che non serve a una sega perchè chi pensa che sei stronzo e bimbo di anni 3 continua a pensarlo indisturbato.

Ti da proprio il senso del tempo sprecato, che avresti potuto passare a fare cose meno spiacevoli.

Come sarebbe meglio essere davvero stronzi e bambini di 3 anni, almeno tutte le ipotesi infamanti su di me sarebbero giuste e meritate, invcece di subire l'ennesima infamata ingiusta.

La triste realtà è che non si ragiona con chi non vuole davvero ragionare. Non si parla con chi non vuole davvero ascoltare. Non si può venire incontro a chi non ti viene incontro (dopo averti rimproverato che non fai sforzi per venirgli/le incontro).

Il che è anche abbastanza Lapalissiano, devo ammettere.