cattiverie commenti opinioni

La coerenza dell’albero finto

Nelle case italiane l’albero sintetico supera quello naturale. Singolare atto di inconsapevole coerenza. L’albero, primo e principale simbolo del Natale, è l’ultimo tassello.  L’ultimo atto di una tragica commedia. Per una festa svuotata di ogni significato religioso (che bacchettoni!), per una festa svuotata di ogni significato morale o comportamentale (che palle!), per una festa diventata occasione di sfoggio della ricchezza (palese contrasto col suo spirito originario), di formalità e regali obbligati dalla civiltà dei consumi, insomma per una festa finta mi pare che un albero finto, un simbolo finto sia più che appropriato e peculiarmente iconico.