commenti opinioni videogames

Games: Counter-Strike Source

Cosa dire del seguito di un gioco storico? Forse sarebbe meglio dire poco o niente,visto che Counter-Strike Source è una vera e propria schifezza.

Non sono mai stato così categorico nell’etichettare un gioco, ma non sono mai stato così egualmente deciso nelle mie (negative) opinioni. Counter-Strike: Source è un deciso, evidente tentativo (che peraltro ha avuto successo) di capitalizzare sul primo gioco. Hanno sostituito il motore grafico del primo col motore grafico di Half-Life 2, cioè il motore Source. Hanno modificato leggermente alcuni aspetti secondari, hanno rifatto le mappe classiche del primo gioco ed hanno messo in vendita il prodotto. Questo è quello che è successo, nè più nè meno.

Cos’ha quindi il gioco di migliore del primo, a parte la grafica e la fisica? Niente. E’ brutto, le skin sono questionabili e meno caratteristiche del primo. Le armi? Prese quelle del primo, le hanno rovinate e riproposte. L’esperienza di gioco è agghiacciante per chiunque ami il gioco originale, perchè propone il completo opposto.
Dove prima i suoni e l’attenzione ad essi facevano la differenza per l’esito della battaglia, qui si può fregarsene e correre sempre.
Dove prima bisognava sparare a piccole raffiche, qui la media è la raffica “full auto”, che è comunque quella che paga di più.
Dove prima bisognava accucciarsi per aumentare la precisione di tiro, ora si può anche correre e saltare.
Dove prima bisognava mirare accuratamente, ora si deve agitare in modo approssimativo il mirino attorno alla testa del nemico sperando che un colpo finisca casualmente in testa.
Dove prima sparare per primi aveva un impatto sull’esito dello scontro, ora è assolutamente indifferente.
Il rinculo delle armi non è più definito come quello della versione precedente, ma completamente casuale. La hit detection è pessima. I colpi scompaiono nel vuoto cosmico o finiscono in testa all’avversario mentre il rinculo vi ha fatto sobbalzare il mirino sulle sue gambe. E credetemi, anche in quest’ultimo caso la soddisfazione è poca, perchè sembra di giocare alle slot machines (o meglio, alla roulette russa!). Conta solo la fortuna. E questo non è divertente a meno che non siate appassionati di gratta e vinci o di giochi da casinò.

Io per definizione non concepisco un gioco in cui bisogna sparare ed in cui non serve mirare, ma nel caso per voi sia diverso e/o vogliate farvi del male, allora il gioco è altamente consigliato.

Il gioco in vendita su Steam

Le mie recensioni sulla Steamcommunity