Games: Spy party

Questa recensione vi confonderà le idee più di quanto le abbiate confuse di vostro. Ed è tutto dire, visto che leggete questo blog! Del resto l’attività cerebrale avrà un’impennata di suo, se deciderete (per vostra fortuna o sfortuna? non lo so!) di provare uno dei giochi più semplici ma innovativi degli ultimi tempi. E considerate che ne parlo così quando ancora il gioco è in fase di early beta!

Continua a leggere

Free Games: Pangya

Avete mai giocato a golf? No? Beh dovreste provare, è una disciplina complessa quanto affascinante, dove per raggiungere la perfezione l’abilità fisica si deve coniugare con l’equilibrio spirituale. Ogni partita di golf è un viaggio ed un gioco, prima con(tro) sè stessi che con(tro) gli altri. Ah, come dite, ci avete già giocato? Beh di certo non avete fatto 18 buche in un vulcano o al polo, o sotto le stelle. Questo è ciò che vi permetterà Pangya.

Continua a leggere

Games: Left 4 Dead

Lo scenario è quello di “28 giorni dopo”: l’apocalisse zombie. L’unica cosa che rimane da fare è sopravvivere. E ragazzi, è davvero dura farlo. Voglio premettere che dopo un lungo, lunghissimo periodo di nulla assoluto in cui di zombie non se ne vedeva l’ombra, questo fu il primo gioco moderno a riproporre il tema. Non che questo dia più qualità o valore al gioco stesso, ma vale la pena ricordare che la Valve ha innovato anche qui introducendo (o sarebbe meglio dire re-introducendo) una tematica classica con delle trovate che potessero rendere attuale, giocabile e (soprattutto) rigiocabile un mondo ben definito in altri media senza alterarne l’universo e le dinamiche preesistenti.

Continua a leggere

Games: Quantum Conundrum

Dall’infanzia, anno dopo anno, siete stati ospiti di vostro zio inventore nel suo sconfinato castello. Ogni anno al vostro arrivo il vostro strambo parente vi ha deliziato con un’apparizione sempre più spettacolare. Stavolta però qualcosa è diverso, lui è scomparso e potete sentire solo la sua voce. Disperso da qualche parte, ora solo voi lo potete aiutare. Per farlo, dovrete scoprire le stanze del castello e superare gli ostacoli che vi si contrappongono con uno strano congegno: un guanto che controlla delle realtà parallele in grado di modificare la consistenza delle cose.