La storia della mia rubrica è un pò la storia della mia passione dei videogiochi di avventura, di cui forse vi parlerò un’altra volta.

Lo è perchè due cose vanno assolutamente a braccetto: il desiderio di vivere delle avventure videoludiche e quello di condividere qualcosa di così magico con altre persone.

Ecco perchè ho sempre accarezzato l’idea di avere una rubrica YouTube in cui vivere assieme ad uno, due, mille o zero spettatori, un’esperienza come quella di una storia ben raccontata.

Tempo fa ho deciso di iniziare a popolare con contenuti di tale tipo il canale YouTube di un’iniziativa editoriale a cui appartenevo, il Bosone.
Il nome che mi balenò subito era: Adventuregamers.

Registrai vari episodi e poi interruppi per un lungo periodo la registrazione e la consegna delle puntate per motivi logistici.

Dopo una discreta quantità di tempo decisi di abbandonare quella pubblicazione e di riprendere il mio vecchio canale YouTube, che è quello che voi stessi vedete ora.

Per una questione di rispetto non ho continuato le serie che avevo lasciato in sospeso sul canale del Bosone ed ho inizato nuove playlists sotto una rubrica con il nome “Adventuregamer” (senza la esse).
Questo perchè il nome parlasse di me e non del tentativo fallito (principalmente per colpa mia) di divulgare la mia passione all’interno di un ambito dalle molteplici influenze coinvolgendo altri autori del magazine.

Inoltre una differenza, seppur minima, nel nome per me significava rimanere emozionalmente vicino al percorso fatto ma riconoscerne come passata una fase. Riconobbi il dovere morale di lasciare al Bosone la totale libertà di continuare la rubrica a discrezione della redazione.

Dopo molto tempo mi recai su YouTube alla ricerca di qualche vecchio filmato e venni a scoprire che il Bosone aveva del tutto rimosso il canale YouTube con i suoi contenuti.

A seguito di questa scoperta ho dedotto che:

  • I contenuti non interessavano più alla redazione del Bosone
  • La rubrica non interessava più alla redazione del Bosone

Sulla scorta del primo punto ho deciso di recuperare i filmati (che erano ancora in mio possesso) e riutilizzarli per il mio canale, come scritto in questo post dedicato.

Sulla scorta del secondo punto, invece, ho deciso di “riprendere possesso” anche del nome della rubrica, unificando tutti i contenuti che abbia mai prodotto.

Ecco perchè rivedrò tutti i miei filmati. Ci sarà solo un nome per tutti, un solo formato per tutti i metadati, un solo stile per il titolo.

Si torna a casa.

Ed ora, spegnete il computer ed andate a dormire.