Un gioco bello, delicato, profondo e che non ti insegna dall’alto di un podio cosa dovresti pensare ma ti introduce a temi sensibili attraverso il gameplay.

Questo non è solo un puzzle game con una grafica fantastica, un’inventiva davvero sorprendente e delle meccaniche sicuramente interessanti.

E’ anche la storia di due amici che affrontano un’avventura insieme. Ognuno di loro ha un difetto: uno è sordo e l’altro cieco. Ma attraverso la collaborazione, la comunicazione e l’amicizia, e le particolari capacità che sviluppa chi deve vivere una vita senza uno dei cinque sensi i due potranno progredire superando ogni ostacolo.

Gli sviluppatori sono gli stessi di un gioco che ho già trattato in questa rubrica: Ars Fabulae.

Disponibile su Steam.