La poetica visione delle stesse cose in due prospettive diverse che diventano due stagioni diverse.
La loro complementarietà.
La loro complessità di interazione.
La struttura a puzzle innestata su una natura narrativa.

Tutto questo è ciò che mi ha spinto all’acquisto di questo titolo, che peraltro appartiene ad una ristretta nicchia di giochi molto particolari che adoro: quelli da giocare in due.

Esempi di questo genere particolare sono: Brothers – A Tale of Two Sons, We were here , We were here Too, We were here together, Unravel Two e A way out il cui playthrough potete vedere anche sul mio canale Youtube.

Per acquistare il gioco cliccate sul ttitolo oppure qui.