Cosa succederebbe se i pompieri fossero a pagamento e non un servizio gratuito?
E’ da questa domanda assurda che parte l’idea di Embr, sviluppato da Muse Games, nel cui curriculum ci sono Hamsterdam e Guns of Icarus Alliance.

La risposta della casa di sviluppo è: potrebbero portare a termine i loro termini del contratto e lasciare che la vostra casa bruci!
Sarà poco divertente per voi se la casa virtuale in fiamme è la vostra, ma per me che sono dall’altra parte della barricata questo gioco si preannuncia uno spasso!
A parte le battute in effetti questo titolo comunica una fruibilità molto alta. Il segreto è un tono scanzonato da parte del gioco.
Ciò porterà ad una probabile poca attenzione da parte dei giocatori ai veri obbiettivi di gioco per prediligere le scene che strappano una risata.
Cosa che ritengo assolutamente positiva.

Quando ci si stanca di darsi al divertimento senza senso poi c’è la possibilità di collaborare per raggiungere obbiettivi che forniranno nuove skins e strumenti per fare meglio – o peggio, dipende dai punti di vista – il lavoro.

Lo stile è “bloccoso” ma divertente, la cosa peculiare è che ricorda la grafica di un gioco VR ma non è un gioco VR.

Varrà sicuramente la pena provarlo, lo trovate su Steam.