Chi non ha mai desiderato essere dentro il mondo magico di Alice nel paese delle meraviglie? Questo gioco prende questo atavico desiderio di ognuno di noi e ci da la possibilità di soddisfarlo.

Particolarmente sveglia e lungimirante la scelta di rendere questa avventura un prequel della favola classica che tutti conosciamo.
La sua collocazione temporale permette agli autori di avere abbastanza libertà creativa: essi non hanno particolari necessità di legare lo sviluppo del personaggio a elementi già noti e canonizzati.
Allo stesso tempo la sua collocazione “spaziale” permette di superare la principale difficoltà legata ad una nuova narrazione: la presentazione del mondo. Si può quindi evitare una descrizione dettagliata e si può contare su un senso di familiarità del fruitore del gioco con gli elementi, le dinamiche ed i personaggi della fiaba.

Io personalmente non vedo l’ora di incontrare lo stregatto.

Trovate il gioco su Steam, Oculus Quest, Oculus Rift e Playstation VR.